Grosseto: Tagli dei treni: sabato la raccolta di firme «Servizio fondamentale per i cittadini»

22/11/2013 - Anche Fare Grosseto parteciperà alla raccolta firme contro la soppressione dei 12 Intercity taglio che isolerebbe ulteriormente la nostra città.

Sabato 23 novembre sarà effettuato un banchetto per la raccolta delle firme davanti alla COOP in via Inghilterra.«E’ impensabile la riduzione e la cancellazione dei treni veloci in transito su Grosseto – afferma fare Grosseto -. La nostra provincia sta assumendo sempre più un ruolo marginale per i trasporti e i collegamenti. Sono in gioco servizi fondamentali ai cittadini ed è assurdo pensare che simili decisioni siano prese senza che il territorio sia interpellato. Senza collegamenti ad alta velocità il nostro territorio rischia l’isolamento e un turismo sofferente. Oggi il servizio pubblico in un momento di crisi economica assume un ruolo ancora più importante e fondamentale, soprattutto per i pendolari per i quali è fondamentale prendere il treno tutti i giorni».

«Il nostro movimento cittadino – prosegue Fare Grosseto -, proseguirà nella raccolta delle sottoscrizioni, che hanno raggiunto grandi risultati, perché è importante affermare i diritti dei pendolari e dei cittadini della Maremma. La petizione “contro il taglio dei treni” potrà essere firmata presso il negozio di Alimentari da “Giovanni” in Via Tripoli n. 32, e presso l’Erboristeria “Il cielo Stellato” in Via Solferino, e l ‘Erboristeria “Il Melograno” in Via Cesare Battisti n. 23».

Per leggere l'articolo completo clicca qui: www.ilgiunco.net





Questo è un articolo pubblicato il 22-11-2013 alle 11:51 sul giornale del 23 novembre 2013 - 424 letture

In questo articolo si parla di politica, treno, grosseto, daniele reali, il giunco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/URW