Siena Cec 2019: la seconda fase

25/11/2013 - SIENA. Superata la prima fase con la "qualificazione" tra le sei finaliste, tocca ora al lavoro sul progetto presentato. "

Il progetto senese ha dimostrato di rispondere adeguatamente a queste necessità, ma ora è giunto il momento di mobilitare tutte le energie della città e del territorio per renderlo ancora più credibile e concreto" afferma il direttore di candidatura Pierluigi Sacco. La selezione finale avverrà tra circa nove mesi: i tempi della nuova fase di lavoro sono estremamente ristretti e densi di attività. "Per questo sarà importante – continua Sacco - mettere in campo iniziative che rendano ancora più diretto e tangibile il coinvolgimento della cittadinanza senese e di tutto il territorio provinciale. Estendere ulteriormente le reti di partenariato europeo legate ai vari progetti, attirare nuove risorse economiche, con particolare attenzione al tema del finanziamento dei privati non solo a livello locale, ma anche e soprattutto nazionale e internazionale, sviluppare progetti che valorizzino al meglio il grande patrimonio di idee e di talenti che la comunità senese è capace di esprimere".
Uno degli aspetti centrali del progetto definitivo che Siena presenterà alla giuria sarà quello della formazione, al fine di disporre di un bacino di competenze ampio e differenziato, indispensabile per realizzare progetti su larga scala, complessi e capaci di coinvolgere più paesi europei, che siano realizzabili simultaneamente.

Clicca qui per leggere l'articolo completo.





Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2013 alle 16:53 sul giornale del 26 novembre 2013 - 346 letture

In questo articolo si parla di cronaca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/U2u