BTO 2013: il mondo del travel 2.0 si da appuntamento a Firenze

27/11/2013 - Firenze, 26 novembre 2013 – Tutto pronto per la sesta edizione di BTO - Buy Tourism Online www.buytourismonline.com, la manifestazione internazionale dedicata al mondo del travel 2.0 che si svolgerà alla Fortezza da Basso di Firenze il 3 e 4 dicembre.

Riflettori accesi su sharing economy, web reputation, start up turistiche e sul futuro delle compagnie aeree tra low cost e top class. Fra i temi chiave di BTO 2013 anche il legame tra musica e turismo e tra enogastronomia e viaggi. Tra i brand presenti: Ryanair, Emirates Airlines, Google, Trivago, Tripadvisor, Airbnb, Future Brand, Airplus, Instagramers, Amadeus, Simple Booking, Bookassist. Molte le regioni che hanno aderito e che saranno alla due giorni: oltre la Toscana, Lazio, Liguria, Puglia, Basilicata, Sicilia, Umbria e Abruzzo.

Sarà una edizione speciale - ha dichiarato Giancarlo Carniani, direttore scientifico e artistico di BTO - ci siamo focalizzati sulla qualità degli ospiti sia nazionali che internazionali, tra i quali ci sono eccellenze come Philip Wolf, in assoluto il principale conoscitore di turismo online del mondo e fondatore di PhoCusWright, e Neal Gorenflo ritenuto il principale guru della sharing economy. Apriremo cassetti che non abbiamo mai aperto, cercheremo di rispondere alle domande, guarderemo al futuro e cercheremo di capire dove va il nostro Paese”.

Il 3 dicembre alle 9.15 BTO prenderà il via con l’Opening Session. Dopo i saluti degli organizzatori, saranno proiettati due video: il saluto di Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, e il ricordo di un amico di BTO, Marco Zamperini, il Funky Professor, uno dei principali esperti della Rete scomparso prematuramente in ottobre. Parallelamente, nelle Focus Hall partiranno workshop e convegni. Alle 10.10 il sottosegretario al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Simonetta Giordani, e il consigliere della struttura di missione per l’attuazione dell’Agenda Digitale, Edoardo Colombo, discuteranno di Agenda Digitale e turismo. A seguire, il panel “Turismo in Toscana, nel 2020” con Cristina Scaletti, assessore al turismo della Regione, Alberto Peruzzini, dirigente responsabile Turismo Toscana Promozione, Alessandro Tortelli, direttore scientifico Centro studi turistici e il team di Fondazione Sistema Toscana, impegnati a delineare il profilo del turista del 2020, un ritratto che andrà oltre i paesi BRIC.

“BTO è una manifestazione che cresce di anno in anno e diventa sempre più internazionale – ha affermato l'assessore Scaletti - Quest’anno molti speaker ed espositori arrivano dagli Usa, dal Canada, dalla Germania, dalla Spagna e dalla Francia. Offriremo una panoramica sul turismo mondiale, sulle ultime tendenze, ma daremo anche spazio ai giovani e alle nuove idee, con tante esperienze di start up locali e italiane. Il claim è “.it is you”: tutto ruoterà attorno alla capacità degli italiani di fare turismo. Perché è il singolo operatore turistico, il singolo albergatore o ristoratore che fa la differenza e rende competitiva la Toscana e l’Italia nel mondo”.

Tra gli ospiti da segnalare Andrea Babbi, direttore generale di Enit; Fabio Lazzerini, Country Manager di Emirates Airlines, la compagnia con sede a Dubai che ha fatto scalpore in questi giorni per aver acquistato 150 Boeing 777 X per un valore di 76 miliardi di dollari; John Alborante, Sales & Marketing Manager Italia, Croazia e Grecia di Ryanair, che a pochi giorni dalla sua nomina affermò: “Per Ryanair l’Italia è decisamente importante. I dati del 2012 dicono che siamo il secondo vettore dopo quello nazionale. Alitalia ha trasportato 26 milioni di persone, noi 25. Il mio obiettivo naturalmente è far sì che Ryanair diventi al più presto il numero uno. Magari già quest'anno”. Tra gli interventi in programma anche quelli di Giulia Eremita, Country Manager di Trivago Italia, Joseph Fratangelo, Destination Marketing Sales Manager Italy per Tripadvisor. Inoltre, verranno presentate in anteprima mondiale ricerche sul turismo di Google e Future Brand; verrà presentato anche un nuovo indice di misurazione dell'appeal turistico di una destinazione o di una struttura turistica, si chiamerà Travel Appeal Index e nasce con l'omonima startup da un'idea del toscano Mirko Lalli, grazie ad un importante investimento di H-Farm. Da non perdere il confronto sulle Capitali europee della cultura 2019. A raccontare la loro esperienza: Pierluigi Sacco per Siena, Paolo Verri per Matera e Federica Olivares per Bergamo, esclusa dalla corsa solo pochi giorni fa.

Il turismo cresce in tutto il mondo - queste le parole di Vasco Galgani, presidente della Camera di Commercio di Firenze - il turismo online lo fa ancora di più, a ritmi vertiginosi. In un contesto complessivo di crisi, la promozione turistica via web non rappresenta solo un buon settore, ma il motore intorno al quale il nostro territorio, il nostro Paese, può tornare alla crescita. E’ anche per questo che la Camera di Commercio di Firenze, secondo partner dopo Regione Toscana, investe su BTO da sei anni. I primi frutti già si vedono: BTO è una delle manifestazione sul turismo online più importanti al mondo. Quest’anno ci saranno 45 aziende del settore, 8 regioni e 95 eventi in due giorni. Grazie alla nostra azienda speciale, Metropoli, abbiamo anche coinvolto il sistema camerale toscano e nazionale con progetti specifici. Il turismo online è un fenomeno inarrestabile, noi siamo e resteremo in prima fila”.

HALL VISIONI - Oltre all’attesissimo speech di Philip Wolf, il fondatore di PhoCusWright©, massimo ente di ricerca mondiale sul turismo online, e al confronto tra Fabio Lazzerini e John Alborante, la Hall Visioni ospiterà dei veri e propri eventi nell’evento. Da lì si irradieranno le tematiche che verranno approfondite nelle altre Hall. Social Reputation sarà l’argomento al centro della presentazione di Daniel Edward Craig, fondatore di Reknow, un’azienda che si occupa di social media strategy, online marketing e reputation management per il settore alberghiero in tutto il mondo; Neal Gorenflo, cofondatore di Shareable Magazine, dedicherà il suo intervento proprio alla Sharing Economy; Heither Leisman, Managing Director Europe di Hotel Tonight, affronterà il tema del mobile applicato al mondo travel: quale è il trend? Le stime di crescita? Tra gli ospiti di BTO anche un maestro tecnologo, si tratta di Gigi Tagliapietra. Con lui torna a BTO – Buy Tourism Online il tema della musica come driver per il marketing di un territorio. Pensare alla musica come “il gadget” che fa vendere un luogo, è un approccio riduttivo che non ci pone in vantaggio competitivo con paesi e territori. E infine Richard Wiegmann, CEO di Trust International, parlerà dei trend dell’Hospitality Distribution.

FOCUS HALL - Oltre alla Hall Visioni la Fortezza da Basso ospiterà le Focus Hall nelle quali verranno approfonditi i temi presentati dagli big. Nelle sale denominate “Cassette degli Attrezzi” - basic e advanced - i partecipanti potranno imparare concretamente a utilizzare al meglio gli strumenti offerti dal web e dai social network per promuovere la loro struttura/destinazione, rendendola più attraente e performante. “Di cosa parlano le recensioni e come stimolarne la pubblicazione” o “Cura dimagrante per piccoli budget” sono solo due esempi della vasta offerta del programma “Cassette degli Attrezzi” a BTO 2013. Infine, spazio alle Product Presentation delle aziende del Club degli espositori.

NOVITA’ 2013 - Prima novità in programma lo speaker corner dedicato alle start up turistiche: uno spazio allestito riproducendo fedelmente il set televisivo della trasmissione Rai Lascia a Raddoppia? - condotta da Mike Bongiorno dal novembre 1955 sino al luglio 1959 – qui gli startupper avranno 15 minuti a disposizione per presentare al pubblico la loro idea. Sarà poi la volta della Ruota del Revenue, liberamente ispirata al famoso quiz televisivo La ruota della fortuna condotto sempre da Mike Bongiorno per quattordici anni. L’edizione pensata per BTO vedrà tre esperti di Revenue, Brendan May, Marco Zanella e Luciano Scauri, impegnati a offrire la loro consulenza tecnica alle aziende ospiti della manifestazione. La ruota sarà divisa in cinque spicchi che rappresenteranno altrettanti macro temi. Per finire: BTOpoli, l’area relax, pensata come una sfida all’ultima casella per accaparrarsi, sul modello del famoso gioco da tavolo Monopoli, quante più proprietà, agenzie, case e alberghi possibile.

CAMPAGNA “.IT IS ME” - La persona al centro di tutto è il filo rosso scelto per l’edizione 2013 di BTO. Il claim “.IT is YOU” accompagnerà tutti i lavori delle due giornate fiorentine che avranno luogo nella Fortezza da Basso. Da qui nasce la campagna di BTO2013: “.IT IS ME, IL PROTAGONISTA SONO IO”. Per aderire basta andare sul sito twibbon.com, e aggiungere il logo “.IT is ME” alla foto del proprio profilo Facebook o Twitter http://twibbon.com/support/bto-it-is-me

ISCRIZIONI - Chi volesse iscriversi a BTO 2013 – Buy Tourism Online, può farlo tramite il sito ufficiale dell’evento http://www.buytourismonline.com/. Previste fino al sold out speciali condizioni per i ragazzi under 26 anni. Per maggiori info sul piano tariffario: http://www.buytourismonline.com/come-partecipare/ .

PROGRAMMA

3 dicembre: http://www.buytourismonline.com/eventi/day/one/

4 dicembre: http://www.buytourismonline.com/eventi/day/two/

ITALO SCONTA IL VIAGGIO - Grazie a un accordo con Nuovo Trasporto Viaggiatori S.p.A., chi acquista online il ticket per BTO – Buy Tourism Online 2013, riceverà via email un link per scaricare il PASS d’ingresso all’evento. Dentro il pdf si trova un codice voucher che sconterà il biglietto Italo Treno di € 10,00. Il codice voucher, utilizzabile dal 2 al 5 dicembre per il viaggio con origine e destinazione Firenze, è valido per gli ambienti Smart, Prima e Club e applicabile sulle offerte Economy e Base di Italo Treno per acquisti di titoli di viaggio su www.italotreno.it. Il codice è da inserire al termine dell’acquisto, selezionando come metodo di pagamento “Scopri Italo / Voucher Promo”. La convenzione è valida fino al 2 dicembre.





Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2013 alle 15:32 sul giornale del 28 novembre 2013 - 391 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/U0p