Grosseto. Doppio furto ad un distributore: nel primo rubano patate e cipolle nel secondo la cassaforte

1' di lettura 15/02/2014 - GROSSETO – Sono andati a retromarcia e hanno divelto la cassaforte self service esterna del distributore di benzina, poi, in quattro, l’hanno caricata sopra ad un furgone Daily, e sono fuggiti a gran velocità.

È questo quello che ha trovato la proprietaria del distributore Aquila, che si trova sulla superstrada poco fuori Grosseto. «Hanno scelto la cassaforte dei camion, quella più defilata, ma anche quella dove, in genere, ci sono più soldi, perché quando un camion fa benzina spende 4-500 euro». Il furto è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì ad essere rubata la colonna self service.

«Oltre al danno che si aggira in tutto sui 10-12 mila euro tra cassaforte (7-8 mila euro) e ripristino (mattonelle, fili elettrici, collegamenti), abbiamo un mancato guadagno per tutto il traffico dei camion che non si ferma più».

La notte precedente i ladri avevano cercato di entrare nel bar del distributore, facendo scattare l’allarme. Non riuscendo nell’intento si erano accontentati di due sacchi di patate e uno di cipolle che erano stati lasciati dai titolari fuori dalla porta.

«Abbiamo l’assicurazione prosegue la titolare – ma intanto se voglio lavorare questo soldi devo anticiparli io e poi, magari, tra 2-3 mesi me li rimborseranno». Anche un anno fa erano entrati nel bar. Anche se non ci sono soldi in cassa, spesso si tratta di furti su commissione, magari per rubare le sigarette e i gratta e vinci.






Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2014 alle 13:06 sul giornale del 17 febbraio 2014 - 520 letture

In questo articolo si parla di cronaca, il giunco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YyZ