Calendari venatori: la Regione Toscana chiede un incontro urgente ai ministri Martina e Galletti

paola giorgi 24/01/2015 - “Un incontro urgente per valutare l’evidente frattura istituzionale creatasi con l’assunzione, da parte del Consiglio dei ministri, della delibera di modifica dei calendari venatori approvati dalle Regioni Toscana, Marche, Umbria, Veneto, Liguria, Friuli Venezia Giulia”.

È la richiesta che l’assessore regionale alla Caccia delle Marche, Paola Giorgi, ha inviato ai ministri delle Politiche Agricole, Maurizio Martina e dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Il testo è stato sottoscritto insieme al presidente della Liguria, Claudio Burlando; agli assessori del Friuli Venezia Giulia, Paolo Panontin; del Veneto, Daniele Stival; della Toscana, Gianni Salvadori; dell’Umbria, Fernanda Cecchini.

“Considerando che la problematica è oggetto di incontri, valutazioni e dibattiti già da lungo tempo, senza che da parte del Governo ci sia mai stata una chiara ed evidente presa di posizione riferita alla interpretazione della direttiva comunitaria 2009/147/CE (sulla conservazione degli uccelli selvatici, N.d.R.) e la conseguente verifica di coerenza con la legge 157/199 (norme per la protezione della fauna selvatica, N.d.R.) – viene evidenziato nella lettera - si ritiene improcrastinabile un confronto nel merito”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2015 alle 17:23 sul giornale del 26 gennaio 2015 - 612 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aer0