Arezzo: gli studenti intervistano il presidente Rossi

2' di lettura 13/02/2015 - FIRENZE – Saranno gli alunni delle quinte classi del Polo liceale Piero della Francesca di Arezzo ad intervistare il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a partire da ciò che ha scritto nel suo libro "Viaggio in Toscana", per toccare poi altri temi di loro interesse.

L'incontro tra i giovani e il presidente inizierà alle 9.30 di venerdì prossimo, 13 febbraio, presso il Liceo artistico Piero della Francesca, via 25 aprile 86 ad Arezzo alla presenza del dirigente scolastico, professor Luciano Tagliaferri, che farà gli onori di casa e degli insegnanti.

Il presidente Rossi ha dedicato ad Arezzo la quindicesima tappa del suo viaggio in Toscana. E' stato circa un anno fa, il 28 febbraio 2014.

In Palazzo comunale partecipò all'incontro con i rappresentanti del sistema economico aretino e quelli delle istituzioni. Poi visitò il cantiere della Fortezza Medicea, e all'ospedale San Donato incontrò gli operatori della sanità non senza aver compiuto un sopralluogo al cantiere del teatro Petrarca. Poi si dedicò al circondario con la visita all'Aec, leader mondiale nei sistemi illuminazione, presso l'area industriale di Subbiano. Poi fu la volta della vicina Locatelli Meccanica. Presso il palazzo comunale di Capolona si incontrò con le associazioni del volontariato. Sempre a Capolona, la visita alla Soldini calzature. Infine si spostò a Castiglion Fibocchi per l'inaugurazione della nuova sede dell'azienda Officine Meccaniche Laterinesi.

Da quella tappa è nato il capitolo 29 del suo "Viaggio in Toscana" intitolato "Cercando un altro oro. Arezzo regina dell'export" in cui Rossi usa parole lusinghiere per la città della Chimera.

"Arezzo dà la sensazione – scrive infatti il presidente - di una realtà attiva e combattiva, decisa a valorizzare il proprio patrimonio storico e non a considerarlo scontata cornice per altre attività. È sempre stato così. Arezzo è una città dinamica e operosa".

Di questo e di altro parlerà con gli studenti dell'ultimo anno dello scientifico internazionale, artistico, coreutico Piero della Francesca che probabilmente chiederanno al presidente notizie dello sviluppo di quel "Progetto Giovanisì" che la Regione sta portando avanti da alcuni anni e che ha fornito importanti risposte ad oltre 133.000 giovani tra i 18 e i 40 anni.






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2015 alle 11:37 sul giornale del 14 febbraio 2015 - 885 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione toscana, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afl5