L'amore può germogliare anche in Terre Senza Luce, lo racconta l'aretino Spartaco Mencaroni

1' di lettura 19/06/2015 - Da secoli nel mondo si addensano tenebre e disperazione. Un misterioso e potente sovrano, attorno a cui germoglia la speranza, intreccia il suo cammino con quello di una giovane e inconsapevole schiava.

Nelle sue terre, oscurate dalla superstizione e dalla rabbia, si scatena improvviso l’epilogo di una guerra che pareva interminabile. “Terre senza luce” è un racconto che si rivela lentamente, come un brano musicale; sul palcoscenico delle emozioni si tratteggiano gli eventi, ognuno dei quali rappresenta un simbolo: fede, disperazione, ignoranza, onore, paura; e il valore assoluto di un singolo attimo, bagliore nella tenebra, in cui la salvezza è nascosta come una rosa nel buio.

L'ebook, “Terre Senza Luce”, è disponibile in tutte le librerie online dal 19 giugno 2015. Ad arricchire l'opera la copertina dell'artista Fabio Pistolesi, colorata da Michele Scarpone. Per assaporare le atmosfere di Terra Senza Luce è possibile leggere il text trailer gratuito “Se non mi ammazzano gli organici” dello stesso autore disponibile nella pagina ufficiale del libro: http://www.wizardsandblackholes.it/?q=terresenzaluce.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2015 alle 12:23 sul giornale del 20 giugno 2015 - 2248 letture

In questo articolo si parla di libri, cultura, letteratura, fantasy, fantascienza, Wizards and Blackholes, spartaco mencaroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akUN

Leggi gli altri articoli della rubrica libri & cultura