Lucca: bimba di 14 mesi intossicata da cocaina e ansiolitici, è grave

Ospedale pediatrico Meyer Firenze 02/03/2016 - È grave, ma non in pericolo di vita la bimba di 14 mesi di Lucca ricoverata all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze dopo che i medici hanno rilevato la presenza di cocaina e di benzodiazepine nel suo organismo.

La piccola era giunta in ospedale venerdì per curare un’otite e una presunta meningite, in condizioni di semi incoscienza. Da qui la decisione di sottoporla ad ulteriori analisi che hanno rilevato la presenza di tracce di sostanze stupefacenti nel suo sangue.

Aperta un’indagine sulla vicenda. La squadra mobile della polizia ha effettuato una perquisizione nell’abitazione della piccola che vive con i genitori, entrambi italiani. Non è chiaro come la piccola sia entrata a contatto con le sostanze infatti non è più allattata al seno e non cammina, quindi non ha avuto modo di prendere per errore le sostanze da un ripiano o un cassetto.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2016 alle 14:09 sul giornale del 03 marzo 2016 - 532 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, firenze, ospedale pediatrico meyer, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aul0