Carrara: frana in una cava, due operai sepolti dalle rocce, un terzo salvato

eliambulanza 14/04/2016 - Due operai sono dispersi dopo un crollo avvenuto nella cava Gioia di Colonnata nel primo pomeriggio di giovedì.

Sarebbe un miracolo trovarli vivi, è quanto affermato dal sindaco di Carrara, Angelo Zubbani. Un altro operaio anch’esso vittima della frana, rimasto sospeso nel vuoto, è stato portato in salvo dai vigili del fuoco e trasportato in ospedale con l’eliambulanza. 

I tre cavatori stavano tagliando un costone quando si è verificato il crollo. Forse stavano ultimando il taglio di una parete. I cavatori precipitati probabilmente erano intenti a togliere le verghe dove scorre la macchina tagliatrice. Quasi duemila le tonnellate di marmo che sarebbero franate e i due operai sarebbero precipitati nel vuoto per circa trenta metri. Un quarto è stato portato in ospedale, colto da malore e sotto choc. In tutti i bacini delle cave delle Alpi Apuane sono stati sospesi i lavori.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2016 alle 18:19 sul giornale del 15 aprile 2016 - 465 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, eliambulanza, cava di carrara, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avTD