Arezzo. 26enne soccorso dalla PM mentre era privo di coscienza nella sua auto.

1' di lettura 08/01/2014 - AREZZO: Oggi pomeriggio alle ore 16:30 circa giungeva alla Centrale Operativa della Polizia Municipale nota di ricerca di un ventiseienne aretino, C.A. allontanatosi da casa a bordo di un'autovettura Citroen C3 grigia. Venivamo informati che la persona scomparsa era diabetica e soggetta a frequenti crisi ipoglicemiche.

Premesso quanto sopra iniziava la ricerca da parte di tutte le pattuglie della Polizia Municipale.
Il personale operante di una pattuglia individuava nell'ultimo tratto di via Pietramala, quello in salita che conduce a Porta Burgi, una Citroen C3 posizionata trasversalmente all'asse stradale.
Raggiunta prontamente quell'autovettura, gli agenti si accorgevano che il veicolo si presentava con le portiere chiuse ed il motore acceso ed al suo interno vi era una persona di sesso maschile che, china con il capo in avanti non rispondeva e si trovava in apparente stato di semi incoscienza.
Veniva subito richiesto l'intervento di un'ambulanza del 118 che giungeva sul posto; per consentire al personale medico di intervenire e prestare soccorso alla persona presente all'interno, gli agenti procedevano ad infrangere il vetro laterale dello sportello anteriore lato passeggero.
Il personale medico accertava che l'uomo era in crisi ipoglicemica superata la quale, veniva trasportato al pronto soccorso dell'Ospedale San Donato.
Nel frattempo la Polizia Municipale dopo essere riuscita ad identificare la persona all'interno della Citroen C3 e preso atto che si trattava del ventiseienne oggetto della nota di ricerca, provvedeva ad informare i familiari dello stesso.






Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2014 alle 12:41 sul giornale del 09 gennaio 2014 - 620 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arezzo, arezzoweb

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/WOS





logoEV