Poggibonsi. Un albero sarà piantato simbolicamente dai ragazzi delle scuole.

2' di lettura 23/01/2014 - POGGIBONSI | Con l'Albero della Memoria prendono il via le celebrazioni del Comune di Poggibonsi per la Giornata della Memoria 2014 che prevedono messaggi alle generazioni future, film, piantumazione di alberi, mostre fotografiche, pittura, letture e performance.

Tanti e variegati quindi gli appuntamenti che a Poggibonsi l'amministrazione ha messo in campo assieme alle associazioni locali ed al mondo della scuola per ricordare i temi di questa giornata. Si inizia già sabato 25 gennaio quando nel sottopassaggio pedonale di Largo Bellucci saranno installate sei piante in vaso (offerte dall'Amministrazione provinciale): tre olivi e tre lecci e ad ognuno di questi sarà allegato un messaggio di pace dedicato al giorno della Memoria. L'iniziativa "L'albero della Memoria" è organizzata dalla sezione Anpi di Poggibonsi in collaborazione con le associazioni Circolo Blue Train Club e La Scintilla. Sono previste alle 17 letture e reading a cura del Teatro delle Stanze ed una performance grafica. Il 1 febbraio poi l'installazione sarà spostata nei locali del Circolo Blue Train dove sono in programma momenti musicali e cinematografici sul tema della Memoria.

La celebrazione ufficiale poi ci sarà il 27 mattina alle 10.30 quando sarà piantato un albero di leccio dal sindaco Lucia Coccheri assieme alle scuole del territorio al Parco Urbano, come atto simbolico che rappresenterà la memoria per tutta la comunità poggibonsese.

L'associazione culturale Arti Visive organizza poi un'esposizione alla sala La Ginestra in via Trento dal titolo "Mai più". La mostra si inaugura il 27 gennaio alle 18 e resterà visibile fino al 2 febbraio (con orario dalle 17 alle 19.30). L'obiettivo della mostra è appunto commemorare le vittime del nazismo, dell'Olocausto e ricordare coloro che hanno protetto i perseguitati a costo della propria vita. L'iniziativa è organizzata in collaborazione con "La Ginestra", Foto Club 3Asa, Centro Insieme, associazione Artisti del Presente e Il Cenacolo.

Alle 21.15, sempre del 27 gennaio, al cinema Politeama sarà proiettato il nuovo film di Margarethe Von Trotta "Hanna Arendt" in lingua originale con i sottotitoli. Mentre martedì 28 gennaio alle 21 al cinema Garibaldi sarà in proiezione il nuovo film di Roberto Faenza "Anita B.". Ambedue dedicati all'olocausto e alla lotta al nazifascismo. Per le scuole medie poi il 30 e il 31 gennaio verrà proiettato in orario mattutino al cinema Garibaldi il film "L'uomo che verrà" di Giorgio Diritti.






Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2014 alle 12:49 sul giornale del 24 gennaio 2014 - 683 letture

In questo articolo si parla di attualità, valdesa.net

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/XrX





logoEV