Punta Ala. Sfondano la porta e lo trovano morto in casa. Ritrovato il corpo senza vita di un 40enne

1' di lettura 20/02/2014 - PUNTA ALA – Sono stati i vigili del fuoco di Follonica ad aprire la porta delle casa di Punta Ala dove è stato ritrovato il corpo senza vita di un 40enne.

L’intervento dei pompieri era stato richiesto poco prima dai carabinieri che erano stati allertati da alcuni operai che si tgrovavano nella zona per lavoro. Erano impegnati in alcune opere di manutenzione all’interno di un appartamento attiguo alla casa del ritrovamento. Da lì attirati dal rumore di acqua scrosciante avevano intravisto il corpo di uomo riverso a terra.

All’arrivo a Punta Ala i vigili hanno trovato sul posto i medici del 118 e hanno immediatamente provveduto a forzare la porta d’ingresso per permettere al personale sanitario di accedere all’interno dell’abitazione posta al piano terra. Una volta dentro non hanno potuto che constatare il decesso dell’uomo.






Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2014 alle 11:15 sul giornale del 21 febbraio 2014 - 729 letture

In questo articolo si parla di cronaca, il giunco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/YLY





logoEV