Prato: Cristiana Perrella è fuori dal Pecci, ma lei non ci stà. Avviata la selezione del prossimo direttore del Museo

1' di lettura 12/10/2021 - Cristiana Perrella è fuori dal Pecci, lei non ci stà. Avviata la selezione del prossimo direttore del Museo. Al rinnovo di febbraio firmò un'accordo per trovare fondi per nuovi e importanti eventi.

Eletta nel 2018 come nuova direttrice, la Perrella non ha potuto concludere il tempo del suo mandato.
La comunicazione è stata inviata venerdì 8 ottobre, includendo i ringraziamenti per tutto il lavoro svolto e i migliori auguri per la sua carriera professionale.

Lorenzo Bini Smaghi, Direttore della Fondazione per le arti contemporanee in Toscana a capo del Pecci, con il cda le aveva già comunicato l'insoddisfazione alle richieste di fornire nuovi canali per ricevere contributi, fund raising per nuove iniziative. La Perrella ha risposto che lei aveva funzione di direttrice/curatrice non di ricercatrice di fondi. A febbraio scorso Perralla firmò il rinnovo del contratto con la clausola che se entro 6 mesi non avesse trovato fondi sarebbe stata dimessa. Ormai, ha anche dichiarato che, la faccenda sarà affrontata dai suoi avvocati. La regione intanto ha recentemente avvisato (agosto) che avrebbe decurtato 200k euro. Resta da vedere se la Perrella sarà disponibile per portare avanti le mostre già programmate, entro dicembre, data della scelta della nuova direzione, che sarà vagliata dalla stessa agenzia che propose la Perrella nel 2018. Il Cda deciderà tra le proposte dell'agenzia.


di Giuseppe Faienza
prato@vivere.news





Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2021 alle 10:21 sul giornale del 12 ottobre 2021 - 97 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo, Giuseppe Faienza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnQZ





logoEV