Prato: Festival Zipoli 2021, presentazione stamani in sala consiliare, ecco il programma dei concerti

6' di lettura 24/11/2021 - Presentazione del XII Festival Zipoli, dal 27 novembre 2021 al 5 gennaio 2022, organizzato dagli assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Prato e dall'assessorato alla Cultura del Comune di Carmignano con il patrocinio e il contributo della Regione Toscana, il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e Banca Fideuram e la collaborazione della Diocesi di Prato, la Scuola Comunale di Musica Verdi, Rotary Club e Lions Club Prato.

Saranno presenti gli assessori alla Cultura Simone Mangani di Prato e Maria Cristina Monni di Carmignano, Ilaria Santi alla Pubblica Istruzione e il direttore artistico Gabriele Giacomelli.

È stato presentato stamani martedì 23 novembre il XII Festival Zipoli, la rassegna omaggio alle musiche composte da Domenico Zipoli, il più importante musicista pratese, che si terrà dal 27 novembre al 5 gennaio 2022 con la direzione artistica di Gabriele Giacomelli e le voci di professionisti e di giovani studenti.

Il festival Zipoli, che accompagnerà il periodo natalizio, è organizzato, con il patrocinio e il contributo della Regione Toscana, il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e Banca Fideuram, da Comune di Prato - assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, Comune di Carmignano - assessorato alla Cultura, in collaborazione con associazione Prato per Zipoli, Diocesi di Prato, scuola Comunale di Musica «G. Verdi» di Prato, Rotary Club Prato, Lions Club Prato, chiesa di San Francesco, parrocchie del Sacro Cuore, San Luca alla Querce, Spirito Santo, San Giusto, San Michele a Carmignano, associazione Pratese Amici dei Musei, Cral Asl Toscana centro.

A presentare il Festival sono stati gli assessori alla Cultura del Comune di Prato Simone Mangani e del Comune di Carmignano Maria Cristina Monni, l’assessore alla Pubblica Istruzione Ilaria Santi, il direttore artistico Gabriele Giacomelli, la rappresentante della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato Diana Toccafondi, il presidente della Scuola di musica "Giuseppe Verdi" Paolo Ponzecchi, il presidente dell'associazione pratese Amici dei Musei Giorgio Arter, il presidente del Rotary club Prato Piero Ceccatelli, il presidente del Rotary Club Prato Filippo Lippi Maurizio Niccoli, il presidente di Lions Club Prato Fernando Meoni insieme a un rappresentante del Lions Club Prato e il collezionista Carlo Palli.

"La dodicesima edizione del Festival Zipoli vede rafforzarsi una rete culturale molto ampia che coinvolge istituzioni e partner nel nome della musica e della cultura. Ringrazio tutti per il lavoro svolto e la passione dimostrata per mettere in piedi anche quest'anno un Festival così prestigioso che unisce professionisti e giovani" ha detto l'assessore alla Cultura Simone Mangani.

"Il Comune di Carmignano è orgoglioso di partecipare al Festival con Da Zipoli al Natale nel mondo che si terrà nella pieve di San Michele Arcangelo il 28 dicembre alle 21. Sarà una bellissima occasione per ascoltare i canti della tradizione natalizia" ha detto l'assessore alla Cultura del Comune di Carmignano Maria Cristina Monni.

Coinvolte anche le scuole della città nel progetto culturale del Festival dopo i mesi di stop a causa della pandemia, come ha precisato l'assessore alla Pubblica Istruzione Ilaria Santi: "Il Festival Zipoli rappresenta un'occasione di formazione molto importante per i ragazzi e le ragazze soprattutto dopo la pandemia e sono eventi come questo a tessere la rete culturale della città. La scuola ancora una volta è veicolo di crescita e di conoscenza anche per quei ragazzi che avrebbero più difficoltà ad approcciarsi al mondo della musica".

"Ancora una volta la città di Prato dimostra coralità di intenti - ha detto il direttore artistico e Maestro Gabriele Giacomelli -. La musica ha un linguaggio universale capace di arrivare ovunque e al cuore di tutti e il grande compositore pratese Domenico Zipoli rappresenta a pieno questo concetto. Zipoli infatti andò in America del Sud ad insegnare musica nelle missioni".

Ecco il programma completo del Festival.

Concerti e spettacoli

Lunedì 29 novembre, ore 21

Prato, chiesa di San Francesco. L’Inferno di Dante - Proiezione del film muto L’Inferno (1911) con realizzazione all’organo della colonna sonora – anche su temi di Zipoli - a cura di Ferruccio Bartoletti. È necessaria la prenotazione registrandosi sul sito https://www.rotaryprato.it/prenota/. L'iniziativa è organizzata con il contributo di Rotary Club Prato e Rotary Club Prato Filippo Lippi.

Lunedì 6 dicembre, ore 21

Prato, chiesa dello Spirito Santo. Da Josquin a Zipoli. Fabio Ciofini organo, Tuscae Voces Ensemble diretto da Elia Orlando. Benedetta Gaggioli, Sara Mazzanti voci soliste. Musiche di J. Desprez, C. Monteverdi, B. Pesciolini, D. Zipoli. È necessaria la prenotazione inviando una email a info@lionspratocastello.it. L'iniziativa è organizzata con il contributo dei Lions Club Pratesi.

Domenica 12 dicembre, ore 16

Prato, chiesa di San Luca alla Querce. Da Zipoli al Natale contemporaneo. Enrico Viccardi organo, coro di voci bianche della Scuola di Musica «G. Verdi» diretto da Rossella Targetti, Massimiliano Calderai pianista accompagnatore. Musiche di G. Böhm, F. Gruber, J. Rutter, D. Zipoli. È necessaria la prenotazione telefonando allo 05741838802 o inviando una email a scuola.verdi@comune.prato.it.

Mercoledì 15 dicembre, ore 21

Prato, chiesa del Sacro Cuore. Te Deum! - Giulio Mercati organo. Coro e Orchestra della Scuola di Musica «G. Verdi». Federica Baldi, Francesca Bizzarri, Beatrice Cioni soprani, Cristina Pierattini contralto, Federico Mancini tenore, Marco Bucci, Paolo Massei bassi, Sofia Gori, Monica Lombardi oboi, Alessandro Guazzelli tromba, Marco Facchini, primo violino e maestro concertatore, Elia Orlando, direttore, Musiche di J. S. Bach, A.Vivaldi, D. Zipoli. È necessaria la prenotazione telefonando allo 05741838802 o inviando una email a scuola.verdi@comune.prato.it.

Martedì 28 dicembre, ore 21

Carmignano, pieve di San Michele Arcangelo. Da Zipoli al Natale nel mondo. Nicolò Sari organo. Piccolo Coro Melograno diretto da Laura Bartoli. Musiche di J. Brahms, G. Sarti, A. Vivaldi, D. Zipoli, tradizionali natalizie. È necessaria la prenotazione registrandosi sul sito https://comune.carmignano.po.it.

Mercoledì 5 gennaio, ore 21

Prato, pieve di San Giusto in Piazzanese. Organo e polifonia dal Rinascimento a Zipoli. Roberto Bonetto organo. Ensemble Sesquialtera diretto da Pierluigi Chiarella. Musiche di G. Frescobaldi, B. Galuppi, J. P. Sweelinck, D. Zipoli. È necessaria la prenotazione inviando una email a FestivalZipoliPrato@gmail.com.

Altri eventi. Prato, vari istituti scolastici

Novembre e dicembre

Domenico Zipoli: un viaggio a bordo della musica. Lezioni e laboratori a cura di Caterina Bettazzi, Alberto Cocci, Silvia Coveri, Raffaele Scalise, Simona Scolletta. Visite guidate agli organi a cura di Lorenzo Ancillotti, Marco Pratesi, Pasquale Rubano.

Prato, chiesa di San Francesco

Sabato 27 novembre, ore 15,30. Visita guidata all'organo a cura di Gabriele Giacomelli. È necessaria la prenotazione scrivendo a amicimuseiprato@libero.it.

Prato, chiesa di San Francesco

Venerdì 24 dicembre, ore 23.30

S. Messa della Notte di Natale. La Misa de San Ignacio di Zipoli. Coro Euphonios Vocal Ensemble. Orchestra d'Archi della Scuola di Musica «G. Verdi». Federica Baldi, Beatrice Cioni soprani, Cristina Pierattini contralto, Federico Mancini tenore, Marco Facchini, primo violino e maestro concertatore. Elia Orlando, direttore.

Evento straordinario fuori programma

Prato, chiesa di San Domenico - Giovedì 2 dicembre ore 18,30

Finissage della mostra Noli me tangere. Donazione Carlo Palli, a cura di Laura Monaldi. Breve momento musicale al monumentale organo barocco con l’esecuzione di brani di Domenico Zipoli a cura di Gabriele Giacomelli. È necessaria la prenotazione inviando una email a pallicollection@gmail.com.

Per assistere ai concerti e agli eventi vige l’obbligo di Green Pass e mascherina. Per la funzione religiosa è sufficiente la mascherina.

fonte Comune di Prato
immagine di repertorio: @realefoto


di Giuseppe Faienza
prato@vivere.news





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2021 alle 22:07 sul giornale del 23 novembre 2021 - 13 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa, Giuseppe Faienza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvMB