Firenze come Napoli con il caffè: a Natale il giocattolo sospeso per i bimbi meno fortunati

1' di lettura 23/11/2022 - FIRENZE - Mentre a Napoli 'il caffè sospeso' è ormai una tradizione, a Firenze 'il giocattolo sospeso' fa il bis.

L'idea, lanciata lo scorso anno, si rinnova in vista del Natale sempre nel segno della solidarietà. Stessa idea, stesse modalità: chiunque potrà donare un regalo ai bimbi meno fortunati lasciandolo 'sospeso'. Lo potrà fare nei negozi che aderiranno all'iniziativa, contrassegnati da un logo di riconoscimento con un numero identificativo fornito dal Comune. Il dono, poi, verrà ritirato e consegnato grazie alle associazioni di volontariato coordinate da Palazzo Vecchio. "VOGLIAMO REGALARE SORRISI E GIOIA AI BAMBINI DI FAMIGLIE FRAGILI E IN DIFFICOLTÀ ECONOMICA" "Dopo il successo dello scorso anno anche per il Natale 2022 vogliamo regalare sorrisi e gioia ai bambini di famiglie fragili e in difficoltà economica: per questo lanciamo anche quest'anno l'iniziativa giocattolo sospeso", spiegano gli assessori al Commercio, Giovanni Bettarini e al Welfare, Sara Funaro, che, con una delibera approvata in giunta hanno dato ufficialmente il via alla campagna di adesione destinata ai negozi di giocattoli della città. "E' un progetto a cui teniamo molto, perché ha già donato sorrisi e gioia a tanti bambini che hanno ricevuto un dono grazie alla generosità dei fiorentini", aggiungono Funaro e Bettarini.





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-11-2022 alle 16:09 sul giornale del 24 novembre 2022 - 16 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dEvZ





logoEV