Prato: I finanzieri anti terrorismo e pronto impiego arrestano uno spacciatore armato di coltello

1' di lettura 15/03/2023 - Durante il diuturno pattugliamento del territorio per garantire la sicurezza economico-finanziaria di questa provincia, i Finanzieri Anti Terrorismo e Pronto Impiego del Gruppo di Prato, nell’area del Lungobisenzio, hanno fermato un soggetto di circa 25 anni che si aggirava, con atteggiamento sospetto e a bordo di un monopattino elettrico, lungo il percorso pedonale che costeggia il fiume cittadino.

Considerata la prossimità dell’area rispetto a note piazze di spaccio, i militari hanno proceduto a fermare il soggetto per svolgere un controllo in materia di stupefacenti, ottenendo piena conferma dei sospetti. A seguito della perquisizione personale, infatti, sono state rinvenute e sequestrate diverse dosi preconfezionate di cocaina occultate all’interno del monopattino, denaro in contanti - ragionevolmente riconducibile al corrispettivo derivante da cessioni avvenute in precedenza - e un coltello.

L’uomo, con diversi e recenti precedenti penali, è stato subito tratto in arresto e condotto presso la sede del Reparto per procedere alla prevista identificazione.

L’intervento delle Fiamme Gialle Pratesi si colloca nell’ambito dell’ampio controllo economico-finanziario del territorio, del contrasto al degrado urbano e dei traffici illeciti su specifiche aree - quali la ciclabile del lungo Bisenzio - particolarmente care alla cittadinanza pratese ed orientate a costituire un visibile presidio di ordine e sicurezza pubblica a garanzia della fruibilità delle citate infrastrutture.







Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2023 alle 10:45 sul giornale del 16 marzo 2023 - 46 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dXzi





logoEV
qrcode