Montepulciano festeggia Marco Coltellini, poliziano illustre, a trecento anni dalla nascita

2' di lettura 07/02/2024 - Marco Coltellini è stato un editore e intellettuale toscano d’avanguardia, nato nel 1724 a Montepulciano, al quale la città poliziana ha deciso di dedicare una serie di iniziative per studiarne la figura di assoluto interesse.

Figlio della cultura illuminista, Coltellini editore pubblicò la prima edizione di Dei delitti e delle pene di Cesare Beccaria nel 1764, così come partecipò alla terza edizione dell’Encyclopedie di Diderot e d’Alembert nel 1770. Da riscoprire anche la sua fervida attività di librettista d’opera, riconosciuta come componente essenziale di quella riforma settecentesca del melodramma che tendeva ad una maggior coerenza rispetto al passato tra contenuti, musica, ed altre forme espressive usate nelle rappresentazioni.

“Grazie al sostegno di enti e soggetti diversi, vogliamo approfondire la figura di Marco Coltellini, questo concittadino dai natali poliziani, che rivestì grande importanza nel Settecento italiano ed europeo. Una figura autenticamente cosmopolita, che ebbe un ruolo attivo nel diffondere le idee dell’illuminismo, così come nell’evoluzione della storia della musica di quell’epoca”, è il commento del Sindaco Michele Angiolini.

Coltellini e il Vino Nobile. Al fine di favorire un coinvolgimento attivo della comunità poliziana e di un più vasto pubblico, è stata prevista anche la partecipazione del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano e delle scuole del territorio. A seguito di un concorso indetto ad ottobre, alcune classi dell'Istituto Comprensivo Virgilio di Montepulciano si sono aggiudicate l’elaborazione artistica di un particolare collarino, celebrativo della figura di Marco Coltellini, da mettere sulle bottiglie di Vino Nobile, durante l’imminente anteprima. La presentazione del logo e la premiazione delle classi vincitrici si terrà venerdì 9 febbraio, alle ore 10.30, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Montepulciano.

Le iniziative. Per approfondire la figura dell’intellettuale nativo di Montepulciano, verranno realizzate una serie di appuntamenti e iniziative culturali che verranno presentate nella giornata di venerdì mattina, nel corso della premiazione delle scuole.

Gli enti promotori. Oltre all’Amministrazione Comunale di Montepulciano, sono partner attivi del progetto di valorizzazione della figura di Marco Coltellini, l'Associazione Incontri e Gemellaggi Internazionali "Emo Barcucci"; come detto, il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano; la Fondazione Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano e il Festival di Pasqua di Montepulciano. L'iniziativa fa parte degli eventi che sostengono “Valdichiana 2026”, la candidatura della Valdichiana Senese a Capitale italiana della cultura 2026.


   

da Comune di Montepulciano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2024 alle 15:31 sul giornale del 08 febbraio 2024 - 58 letture

All'articolo ? associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eOwE





logoEV
qrcode