Firenze: Detenevano sostanze stupefacenti, soldi falsi e materiale esplodente. Due giovani fiorentini arrestati

1' di lettura 19/03/2024 - Nella serata di sabato, una pattuglia della Guardia di Finanza di Firenze, nell’ambito dell’intensificazione del controllo del territorio attuata nei vari quartieri della città su disposizione della Prefettura, ha proceduto, in zona Novoli, al controllo, di un autoveicolo con a bordo due ragazzi italiani.

Fin dalle prime fasi, i giovani hanno assunto comportamenti sospetti, mostrando ingiustificati segni di agitazione e nervosismo che hanno indotto i finanzieri ad approfondire i controlli.

All’interno dell’autoveicolo, infatti, è stato trovato dalle fiamme gialle fiorentine un cartone contente circa 1,7 chilogrammi di marijuana suddivisa in 14 bustine di cellophane termosaldate. Le successive operazioni di perquisizione eseguite nelle rispettive abitazioni hanno consentito di rinvenire 8,2 chilogrammi di hashish, ulteriori 1,1 kg di marijuana, 300g di cocaina, 6g di Ketamina, 4 bilancini di precisione, di denaro contante per un valore di 16.650,00 euro, una bomba carta di manifattura artigianale, un taser da 98.000 Volt e 13.000 euro suddivisi in banconote risultate palesemente false. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, i due giovani sono stati tratti in arresto e associati alla Casa Circondariale di Sollicciano a disposizione dell’Autorità Gudiziaria che ha seguito costantemente l’evolversi degli eventi.

Il procedimento è attualmente pendente in fase di indagini preliminari e l'effettiva responsabilità delle persone destinatarie della misura restrittiva personale, in uno con la fondatezza delle ipotesi d'accusa mosse a loro carico, saranno vagliate nel corso del successivo processo.

L'attività di servizio in rassegna testimonia la costante ed efficace azione posta in essere dalla Guardia di Finanza nel contrasto dei fenomeni connotati da forte pericolosità sociale, tra cui i traffici illeciti di sostanze stupefacenti.


   

di Redazione







Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2024 alle 12:50 sul giornale del 20 marzo 2024 - 58 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eUJ1





logoEV
qrcode