Montepulciano: un progetto di ricerca dell'Università di Trento sul benessere dei giovani del Comune

2' di lettura 20/03/2024 - Un’indagine per analizzare il benessere dei giovani di Montepulciano e capire su quali variabili educative agire per sviluppare impatti positivi sullo sviluppo cognitivo e non cognitivo di bambine e bambini, o ridurre le diseguaglianze educative, sociali e di genere o, addirittura, influire sui rendimenti lavorativi nel lungo periodo.

È questo lo scopo di una ricerca, avviata in queste ore, condotta dal Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento e che richiede l’adesione da parte dei ragazzi tra i 20 e i 27 anni che abbiano frequentato, a suo tempo, una delle scuole primarie del Comune di Montepulciano.

Può partecipare alla rilevazione chiunque sia nato fra il 1997 e il 2004 (attualmente tra i 20 e i 27 anni) e abbia frequentato la scuola primaria nel Comune di Montepulciano, gli interessati possono compilare un questionario al seguente link: https://unitn-survey.limesurvey.net/573829?lang=it
La compilazione richiederà circa 30 minuti e potrà essere interrotta e ripresa in seguito usando il link di registrazione. La compilazione del questionario in tutte le sue parti prevede una remunerazione di €25 netti. I dati, una volta raccolti, saranno resi anonimi per la trattazione ai fini della ricerca universitaria.

Il progetto dei ricercatori universitari si chiama TEMPO (The Equalizing Effect of Universal Music School PrOgrams) e si pone l’obiettivo di andare ad indagare se e quanto i programmi educativi pubblici riescono a migliorare le opportunità educative e ridurre le disuguaglianze sociali. Verrà valutato anche il progetto “Orchestra in Classe”, realizzato dal Comune di Montepulciano assieme all'Istituto di Musica “H. W. Henze”, anche se, come sottolineano i ricercatori “è importante che a partecipare al questionario siano tutti i nati tra il 1997 e il 2004 che hanno frequentato all’epoca una delle scuole primarie del Comune di Montepulciano, indipendentemente dal fatto che abbiano aderito o meno al progetto Orchestra in Classe o ad altri programmi educativi speciali”.

Il progetto TEMPO (The Equalizing Effect of Universal Music School PrOgrams) è stato approvato dal Ministero dell'Università e della Ricerca, nell'ambito del programma dei Progetti di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN PNRR 2022) ed è portato avanti dai ricercatori Lucia Mangiavacchi e Luca Piccoli, Professori Associati di Economia rispettivamente all'Università di Perugia e all'Università di Trento. Contatti: lucia.mangiavacchi@unipg.it e luca.piccoli@unitn.it.


   

da Comune di Montepulciano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2024 alle 15:18 sul giornale del 21 marzo 2024 - 84 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eUWf





logoEV
qrcode